TLC

30 aprile 2009 | 16:02

TLC: VODAFONE, BANDA LARGA MOBILE ARRIVA IN PIEMONTE

TLC: VODAFONE, BANDA LARGA MOBILE ARRIVA IN PIEMONTE
TORINO
(ANSA) – TORINO, 30 APR – E’ in Piemonte la quinta tappa del progetto di Vodafone Italia per contribuire alla riduzione in Italia del digital divide. Dopo Olevano sul Tusciano (Salerno), Nurri, in Sardegna e Cellino Attanasio e Scerni in Abruzzo, Virle è il primo comune del Nord dove Vodafone, nell’ambito del progetto, ha portato la banda larga mobile fino a 7.2 megabit al secondo in download, con la tecnologia Hsdpa (High speed download packet access, l’evoluzione dell’Umts). Il progetto nazionale di Vodafone Italia, è stato annunciato a novembre al Sottosegretario alle Comunicazioni, Paolo Romani e vede l’azienda impegnata a coprire nel 2009, ogni mese in una regione diversa, un comune in digital divide. In Italia l’8% della popolazione non ha una connessione veloce ad internet e il nostro Paese è quattordicesimo nella classifica sull’accesso al web tra i 19 paesi Ocse ed ha appena 147 utenti di banda larga ogni mille abitanti. “Oggi ci auguriamo di aver dato un utile contributo a ridurre il divario digitale – ha sottolineato Tiziana Olivieri, Direttore Nord Ovest di Vodafone Italia – un risultato che conferma il nostro costante impegno nell’assicurare i migliori servizi disponibili ai clienti ma anche un esempio delle concrete possibilità  offerte dalla banda larga mobile per affiancare i servizi di rete fissa in modo efficiente ed efficace nella copertura del digital divide. Per il Nord Italia abbiamo deciso di partire dal Piemonte, regione nella quale è molto sentito il problema dell’accesso al web”.

Comments are closed.