New media

06 maggio 2009 | 15:11

INTERNET: AL VIA COLLABORAZIONE YAHOO!-NETLOG

INTERNET: AL VIA COLLABORAZIONE YAHOO!-NETLOG
(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 6 mag – Yahoo! nel business dell’advertising per social network. La societa’ ha firmato con Netlog un accordo di partnership per l’Italia che, con effetto immediato, le consentira’ di gestire la vendita dell’inventory premium della social community. Grazie all’accordo con Netlog, Yahoo! potra’ offrire agli inserzionisti e alle agenzie un livello ancora piu’ elevato di raggiungibilita’ del gruppo target di eta’ compresa tra 14 e 24 anni. ”In Netlog abbiamo trovato un editore consolidato, consapevole della nostra vasta e duratura esperienza nel campo del marketing online e dell’ottima progettazione delle nostre tecnologie. Queste potenzialita’ ci rendono il partner preferito per le web company e gli editori online – puntualizza Lorenzo Montagna, Amministratore delegato e direttore commerciale di Yahoo! Italia -. L’accordo con Netlog e’ un ulteriore decisivo passo avanti nel nostro percorso per realizzare il piu’ vasto ed efficiente network di mar-keting online del mondo e costituisce il complemento perfetto per il nostro gia’ affermato network”. La previsione per quanto riguarda il ritorno della pubblicita’ nelle social communities e dei contenuti generati dagli utenti e’ molto positiva: i membri dei social media sono sempre piu’ consapevolmente brand ambassadors, e si prospetta una crescita globale degli investimenti pubblicitari online da 1,6 miliardi di dollari nel 2007 a 8,2 miliardi di dollari nel 2011. Il fattore vincente per la pubblicita’ nell’ambiente Web 2.0 e’ la possibilita’ offerta all’utente di fruire contemporaneamente di intrattenimento e informazioni pertinenti: la pubblicita’ fornisce a sua volta valore aggiunto. ”L’Italia rappresenta per Netlog un mercato molto importante e ad alto potenziale – commenta Lorenz Bogaert, co-fondatore e Ceo di Netlog – Riteniamo che Yahoo! Italia, grazie al forte know-how e all’esperienza maturati, possa contribuire notevolmente allo sviluppo commerciale della nostra social community”.

Comments are closed.