TLC

08 maggio 2009 | 10:20

Tiscali: braccio di ferro Soru-banche (MF)

08 May 2009 08:21 CEDT Tiscali: braccio di ferro Soru-banche (MF)

MILANO (MF-DJ)–Ieri sera e’ arrivato all’apice il braccio di ferro tra una parte dei consiglieri di Tiscali, in primis il fondatore Renato Soru, e le banche.

L’elemento che ha scatenato il nuovo confronto, si legge su MF, e’ stata l’offerta non vincolante di Carphone Warehouse per gli asset britannici, perche’ il gruppo inglese ha messo sul piatto poco piu’ di 200 mln gbp, nemmeno un terzo delle prime valutazioni di un anno fa.

L’offerta di Carphone e’ stata giudicata quasi umiliante da Soru, convinto come altri consiglieri, che fallite le trattative prima con Vodafone poi con BSkyB non abbia piu’ senso insistere sulla cessione degli asset Uk, che anzi potrebbero, se inseriti in un piano di rilancio, costituire una buona base per la ripartenza del gruppo. Sul fronte opposto ci sarebbero le banche che hanno sempre messo pressione perche’ si continuasse con la vendita, condizione posta dagli stessi istituti per un rilancio, che dovrebbe prevedere anche un aumento di capitale fino a 250 mln. mur

(END) Dow Jones Newswires

Comments are closed.