PREMI: GIANCARLO ELIA VALORI VINCE ISCHIA MEDITERRANEO

PREMI: GIANCARLO ELIA VALORI VINCE ISCHIA MEDITERRANEO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 MAG – Giancarlo Elia Valori, docente, economista e giornalista, è il vincitore della XXX edizione del Premio Ischia Mediterraneo. Il riconoscimento è stato assegnato “per le analisi acute e originali sulle relazioni geopolitiche ed economiche dell’Area – frutto di conoscenze approfondite e dirette -, sviluppate in libri di successo e in articoli di giornali e riviste con rilevanza internazionale”. Lo ha stabilito la giuria coordinata da Alfonso Ruffo e composta da Claudio Azzolini, Francesco Cervelli, Annamaria Chiariello, Bruno Giordano Guerri, Maurizio Maddaloni, Nicola Marrazzo, Angela Riccio, Gennaro Sangiuliano, Antonio Sasso e Marcello Veneziani in occasione della riunione che si è tenuta a Roma presso la sede della Vodafone. Valori è presidente delle finanziarie Sviluppo Lazio e Sviluppo Mediterraneo. E’ responsabile della Cattedra della Pace a Gerusalemme e alla Peking University in Cina. E’ Cavaliere della Legion d’Onore. Ha ricoperto numerosi incarichi di vertice in grandi aziende come Sme e Autostrade. Ha guidato la Federazione degli industriali del Lazio. Venerdì 3 Luglio alle ore 18,30, in occasione degli incontri tematici del Premio Ischia, Valori parteciperà  al convegno su L’economia del Mediterraneo tra America e Cina. Il ruolo del Mezzogiorno come cerniera con l’Europa e motore di sviluppo. Ai lavori prenderanno parte anche il sottosegretario al Commercio con l’estero Adolfo Urso, il presidente del Banco di Napoli Enzo Giustino, il presidente della Simest Giancarlo Lanna, gli imprenditori Paolo Scudieri e Marco Zigon. La cerimonia di consegna del premio, promosso dalla Fondazione Valentino, si terrà  il 4 luglio nel piazzale delle Alghe di Ischia e sarà  trasmessa da Rai Uno il 16 luglio. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari