New media

12 maggio 2009 | 16:56

ICT: A TORINO NESSUNA IMPRESA IN CIG. DAL 26/5 IL SALONE DEL SOFTWARE

ICT: A TORINO NESSUNA IMPRESA IN CIG. DAL 26/5 IL SALONE DEL SOFTWARE
(ASCA) – Torino, 12 mag – Sara’ il ministro per la pubblica amministrazione Renato Brunetta ad inaugurare il prossimo Tosm, il salone torinese del software professionale, che si terra’ al Lingotto dal 26 al 28 maggio prossimo, proprio per sottolineare la centralita’ che le soluzioni per la pubblica amministrazione avranno in questa seconda edizione della manifestazione. Il salone ospitera’ per la prima volta anche il rapporto Assinform, giunto alla sua 40esima edizione, con l’analisi del trend di mercato e il consuntivo 2008. Il presidente dell’Unione industriale di Torino Gianfranco Carbonato che attraverso il gruppo degli imprenditori Ict e’ il principale promotore dell’iniziativa, ha ricordato il ruolo fondamentale del settore. ”Anche nei processi di riorganizzazione in atto nell’auto,- ha ricordato – dovranno essere spese molte energie per integrare i sistemi informatici dei vari soggetti. E l’Ict – ha aggiunto Carbonato – e’ una delle carte che l’area torinese ha per affermarsi come realta’ multipolare, dall’auto, all’alimentare, all’aeronautica, ai beni strumentali. Il settore dell’Information and Communication Technology – ha detto ancora – ha dimostrato dagli anni ’90 una grande vitalita’, con una presenza molto significativa di medie imprese”. ”In questo momento di crisi generalizzata – ha puntualizzato Rinaldo Ocleppo, presidente del gruppo Ict – non risultano aziende torinesi, circa 200 per 15mila addetti, che abbiano attivato la cassa integrazione, ne’ che prevedano di farlo nei prossimi mesi: si tratta di imprese che hanno prodotti eccellenti e si muovono rapidamente sul mercato”. La manifestazione si pone come punto di incontro per gli operatori, con oltre cento espositori previsti e un centinaio di appuntamenti b2b (business to business, ndr) Dall’estero e’ prevista, all’interno della manifestazione Think Up, promossa dalla Camera di Commercio di Torino, la presenza tra gli altri di operatori dell’area del Golfo caratterizzata da un’elevata richiesta di prodotti di eccellenza. ”Tosm – ha commentato Alessandro Barberis, presidente della Camera torinese,- si inserisce nel processo di internazionalizazione perseguito dalla Camera di Commercio che intende aiutare le aziende attraverso iniziative di filiera”. Tra le soluzioni in mostra il Centro Ricerche Fiat presentera’ alcune funzioni evolute del sistema Blue&me che permettono itinerari funzionali alle condizioni di traffico esistenti, il sistema Eco:Dive per migliorare l’efficienza di guida anche dal punto di vista energetico, il GoodRoute per il calcolo dei percorsi meno rischiosi per il trasporto di merci pericolose. La societa’ della Regione Piemonte, 5T, ente strumentale per le tecnologie applicate ai trasporti, esporra’ una postazione collegata al sistema di supervisione del traffico. Telecom, main sponsor del Tosm, presentera’ in particolare soluzioni in banda larga per la pubblica amministrazione, dalla sanita’, alla sicurezza, al risparmio energetico, alla telemedicina, all’infomobilita’.

Comments are closed.