RAI: MERLO, DESTRA DENUNCIA CENSURE VIRTUALI

RAI: MERLO, DESTRA DENUNCIA CENSURE VIRTUALI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 13 MAG – “E ci risiamo. La destra è molto attenta a denunciare le censure virtuali sulla Rai e dimentica di intervenire quando il rischio della censura esiste realmente”. A sostenerlo è Giorgio Merlo, vice presidente Commissione di Vigilanza Rai. “Nello specifico, si attacca il Tg1 per aver ‘ignorato’ un emendamento del Governo che copre il 100% le spese occorrenti per la riparazione e la ricostruzione delle case danneggiate dal terremoto. Spiace rilevare all’infaticabile Capezzone e al sen. Butti – continua Merlo – che nei giorni scorsi suddetto emendamento è stato anticipato dal Ministro Tremonti in un’intervista ad un’edizione proprio del Tg1. Forse è bene che la denuncia della censura ci sia quando è reale, altrimenti rischia di trasformarsi in una simpatica burla”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi