Editoria

15 maggio 2009 | 11:06

EDITORIA: FRANCIA, LE MONDE FESTEGGIA IL NUMERO 20.000

POL:EDITORIA
2009-05-14 17:10
EDITORIA: FRANCIA, LE MONDE FESTEGGIA IL NUMERO 20.000
PARIGI
(ANSA) – PARIGI, 14 MAG – Numero 20.000 per il quotidiano Le Monde che uscì per la prima volta il 19 dicembre 1944 e oggi, per festeggiare l’anniversario, pubblica un inserto speciale con 20 copertine scelte, dal 1945 ad oggi, dalla morte di Hitler all’elezione del presidente americano Barack Obama. Così il 3 maggio ’45 il giornale scriveva in grande ”Hitler è morto” e, in basso, più piccolo “La fine del duce”. Nell’edizione del 24-25 novembre ’63, dopo la morte di JFK, il giornale usciva con il titolo ”l’omicidio di John Kennedy solleva costernazione e preoccupazione”, mentre il 22 luglio del ’69 annunciava: ”due uomini hanno calcato il suolo della Luna”. Le Monde fu fondato dal giornalista Hubert Beuve-Mery con l’appoggio dello stesso generale De Gaulle dopo la parentesi nera della guerra. Sempre sobrio nell’aspetto (solo negli anni Ottanta fanno la loro comparsa foto e vignetta in copertina,) Le Monde resta il giornale “istituzionale” in Francia, quello che ogni politico ed ogni uomo d’affari porta sotto il braccio andando al lavoro. Questo 20.000/o sarà  ricordato anche con una mostra nella metropolitana parigina dove (da domani e per una settimana) una ventina di copertine saranno esposte in 25 stazioni. C’é poi anche l’uscita di un libro, dal titolo “Les grands reportages 1944-2009″, pubblicato insieme all’editore Les Arenes, una raccolta di 104 reportage scritti dai più noti giornalisti del quotidiano. (ANSA).
Y3K-GIT/ S0A ST2 QBXB

Comments are closed.