Editoria

18 maggio 2009 | 13:27

MEDIA: TURCHIA; SARA’ POSSIBILE 51% COMPROPRIETA’ STRANIERA

MEDIA: TURCHIA; SARA’ POSSIBILE 51% COMPROPRIETA’ STRANIERA
ANKARA
(ANSA) – ANKARA, 18 MAG – La percentuale di partecipazione estera alla proprietà  nei media nazionali turchi sarà  presto elevata al 51% dall’attuale 25%. Lo rende noto il quotidiano Today’s Zaman riferendo i particolari di una proposta di legge preparata dal Comitato centrale per la radio e la televisione (Rtuk) che prevede l’entrata in vigore della nuova norma entro la fine del 2009, in linea con gli impegni presi da Ankara con l’Unione Europea. La stessa fonte sottolinea come fino ad oggi gli investitori stranieri avessero evitato di immettere i propri capitali nel settore dei media radiotelevisivi turchi a causa della vecchia legge che prevedeva una limitazione della compartecipazione proprietaria al 25%, mentre la nuova norma è stata studiata per allinearsi alle percentuali europee. La nuova legge prevede inoltre che i proprietari stranieri possano partecipare al pacchetto azionario anche di un secondo gruppo mediatico ma, in questo caso, la proprietà  non potrà  superare il 25%. Rtuk ha deciso inoltre che la proprietà  estera non potrà  investire in canali radiotelevisivi regionali e locali, riservandosi il diritto di oscurare le trasmissioni per motivi legati alla tutela della sicurezza nazionale e comunque sempre dietro autorizzazione dell’autorità  giudiziaria.

Comments are closed.