EDITORIA: DAL 25 MAGGIO IN SICILIA “STUDIO TV”

EDITORIA: DAL 25 MAGGIO IN SICILIA “STUDIO TV”

PALERMO (ITALPRESS) – Dal 25 maggio su Teleoccidente e Telesud e sul canale 815 di Sky andra’ in onda “Studio Tivu'”, nuovo telegiornale diretto da Federico Orlando con la collaborazione di Vito Fiorino. La nuova testata e’ stata presentata oggi pomeriggio nella sala stampa dell’Assemblea Regionale Siciliana. All’incontro hanno preso parte tra gli altri il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, Franco Nicastro, il segretario dell’Assostampa Alberto Cicero, il presidente del Corecom Lorenzo Alessi, il direttore responsabile dell’agenzia ITALPRESS, Gaspare Borsellino.
Saranno due le edizioni del nuovo tg che andra’ in onda senza interruzioni pubblicitarie. Trentacinque minuti la durata. La prima edizione andra’ in onda su Telesud e Sky alle 12,50; alle 13,45 su Teleoccidente. La seconda, rispettivamente sui due canali, alle 19 e alle 18,50. Alla seconda edizione saranno affiancati venti minuti di approfondimento con rubriche giornaliere. Ad integrare il telegiornale, il meteo e la vignette satiriche firmate da Emanuele Campisi. Alle due edizioni si affiancheranno degli aggiornamenti flash ogni ora della durata di tre minuti.

EDITORIA: DAL 25 MAGGIO IN SICILIA “STUDIO TV”-2-

“Stiamo scommettendo sulle nostre forze – ha detto Federico Orlando – il nostro progetto vuole non soltanto avere un carattere territoriale ma avere un respiro nazionale”.
“Colgo la serieta’ di quest’iniziativa che sicuramente arricchisce il panorama dell’informazione oltre che dare soluzioni di tipo occupazionale”, ha affermato Nicastro.
“Sono sicuro che quest’iniziativa avra’ il successo che merita. – ha detto Borsellino – Conosco Federico Orlando da tanti anni e il suo impegno nel giornalismo d’inchiesta. Non posso che lodare quest’iniziativa che arricchisce il pluralismo informativo, sale della nostra democrazia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi