Tlc: frequenze Ipse, anche 3 Italia in gara (MF)

19 May 2009 08:46 CEDT Tlc: frequenze Ipse, anche 3 Italia in gara (MF)

MILANO (MF-DJ)–Anche 3 Italia, societa’ controllata da Hutchison Whampoa, sara’ in gara per l’acquisizione delle frequenze ex Ipse.

La societa’ guidata da Vincenzo Novari, si legge sulle pagine di MF, ha consegnato ieri ai tecnici del sottosegretario Paolo Romani, la documentazione integrativa richiesta. Documentazione giudicata idonea a far accedere 3 Italia alla fase delle offerte finali per accaparrarsi uno dei tre blocchi da 5 Mhz ciascuno appartenuti a Ipse e ora messi in vendita dal ministero dello Sviluppo.

Ad oggi e’ probabile comunque che la fase d’asta prevista per martedi’ 26 maggio vada deserta; il motivo consiste nel fatto che il prezzo base della prima asta e’ di 495 mln euro a blocco, valore considerato troppo elevato da tutti i partecipanti (oltre a 3 Italia ci sono anche Telecom I., Vodafone e Wind). Meglio dunque attendere la fase due in cui le frequenze verranno riofferte a un prezzo di partenza di 89 mln a blocco. Il fatto che le pretendenti ai tre blocchi di frequenze fossero tre rendeva tutto pi– semplice, ma ora, con l’ingesso di 3 Italia, i rilanci competitivi diverranno necessari rendendo il prezzo di acquisizione delle frequenze inevitabilmente piu’ oneroso. red/kam

(END) Dow Jones Newswires

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci