New media

20 maggio 2009 | 14:43

E-GOVERNMENT: BRUNETTA PRESENTA ICT4UNIVERSITY CON RETTORI ROMA

E-GOVERNMENT: BRUNETTA PRESENTA ICT4UNIVERSITY CON RETTORI ROMA

(ASCA) – Roma, 20 mag – Il ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta e i rettori delle Universita’ statali di Roma Luigi Frati (La Sapienza), Renato Lauro (Tor Vergata), Guido Fabiani (Roma Tre) hanno presentato questa mattina a Palazzo Chigi lo sviluppo dell’obiettivo strategico ICT4University del Piano E-gov 2012, che si basa su due progetti: servizi e reti WIFI per le Universita’ (Campus digitali e WIFI Sud) che vale 21 milioni di euro (9 finanziati del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e 12 di co-finanziamento da parte delle Universita’); Universita’ digitale, che vale ad oggi 5,5 milioni di euro (3,3 finanziati dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e 2,2 di co-finanziamento da parte delle Universita’), con l’impegno di finanziare 5 progetti l’anno. L’implementazione dell’Obiettivo strategico portera’ a fine 2010 a eliminare il digital divide tra le Universita’ italiane, raddoppiando la diffusione del WIFI nei Campus del Sud e aumentandola del 50% in quelli del Centro Nord. Nell’ambito del progetto ”Universita’ digitale”, il Ministro Brunetta ha gia’ siglato tre protocolli (il 23 luglio 2008 con Tor Vergata, il 20 ottobre 2008 con La Sapienza e il 23 febbraio 2009 con Roma Tre) che porteranno ad uno sviluppo delle tecnologie di comunicazione VOIP, alla dematerializzazione delle procedure amministrative, al potenziamento dei servizi on line.

E-GOVERNMENT: BRUNETTA PRESENTA ICT4UNIVERSITY CON RETTORI ROMA (2)

(ASCA) – Roma, 20 mag – Questa convergenza di impegno politico-istituzionale per quasi 2 milioni di euro (di cui 1,3 milioni di competenza del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e 650 mila euro di co-finanziamento da parte delle tre Universita’) colloca le Universita’ statali di Roma sullo stesso piano per farle competere tra loro alla pari e per creare sinergie che accrescano l’efficacia degli interventi. L’incontro di oggi a Palazzo Chigi ha dato conto dello stato di avanzamento degli Atenei, necessariamente differenziato, anche per stimolare la collaborazione sulle best practice. Il successo del progetto ”Universita’ digitale” e dell’intero Piano E-gov 2012 dipende infatti dalla capacita’ di intervenire sui processi organizzativi stimolando il riuso delle esperienze di successo e delle soluzioni collaudate. L’innovazione tecnologica deve essere ”adottata’ quotidianamente, non semplicemente ”inserita’ dall’alto. E’ in quest’ottica che si inseriscono i progetti delle tre Universita’ che puntano a: completare e potenziare la copertura Internet dell’intera area dell’ateneo e del territorio limitrofo (internet per i cittadini, le PMI, le scuole); adottare tecnologie wireless di nuova generazione (WIMAX); introdurre la tecnologia VOIP, sia per telefonia fissa che mobile, a favore del personale amministrativo, del personale docente e degli studenti; semplificare e digitalizzare i rapporti amministrativi tra studenti e Universita’, attraverso l’adozione di strumenti di autenticazione e accesso ai servizi, l’assegnazione allo studente di una casella di posta certificata; introdurre sistemi online per la gestione dei pagamenti e dei micro-pagamenti; dematerializzare i flussi documentali tra le Universita’, tra queste e il MIUR nel contesto del sistema pubblico di connettivita’.

Comments are closed.