Editoria

22 maggio 2009 | 13:06

EDITORIA: ELKANN “SIAMO IN MANI LETTORI, WEB NON FA PERDERE SOLDI”

EDITORIA: ELKANN “SIAMO IN MANI LETTORI, WEB NON FA PERDERE SOLDI”

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo nelle mani dei lettori”. E’ questo il messaggio per i giovani lanciato dal vicepresidente Fiat ed editore de La Stampa, John Elkann, parlando durante il convegno ‘Crescere tra le righe’, organizzato dall’Osservatorio Giovani-Editori nel Borgo La Bagnaia a Siena.
Poi Elkann ha aggiunto: “L’iniziativa di Ceccherini e’ importante per avvicinare gli studenti ai giornali. Leggere significa far diventare la propria vita migliore”. Tornando alla sfida del mondo editoriale, il giovane di casa Agnelli ha detto che “l’informazione bisogna diffonderla come parte importante della vita di tutti i giorni, e poi e’ importante che ce la paghino”.
Davanti alla platea di giovani studenti che gli hanno posto alcune domande, Elkann ha parlato dell’importanza e dell’innovazione portata da internet nel mondo dell’editoria e ha negato che “i nostri mancati profitti possano dipendere da internet. Anzi, la rete e’ una straordinaria opportunita’ per chiunque faccia l’editore. E l’esempio della musica e’ quello piu’ pertinente e che i giovani capiscono”.
Quindi, concludendo sull’ipotesi che come sta accadendo in Francia, le Fondazioni pubbliche o private possano entrare nella proprieta’ dei giornali, Elkann ha esclamato: “Da imprenditore ed editore rispondo che quello che conta e’ avere un riscontro con il proprio mercato, cioe’ i propri lettori, altrimenti c’e’ il rischio che i giornali diventino qualcosa di diverso”.

Comments are closed.