RAI: GASPARRI “PROTESTE OPPOSIZIONE IMMOTIVATE, NOMINE COLMANO VUOTI”

RAI: GASPARRI “PROTESTE OPPOSIZIONE IMMOTIVATE, NOMINE COLMANO VUOTI”

BORGO LA BAGNAIA (SIENA) (ITALPRESS) – “Le proteste dell’opposizione sono assolutamente immotivate”. Lo ha detto il presidente dei senatori Pdl, parlando con i giornalisti al convegno ‘Crescere tra le righe’, organizzato dall’Osservatorio Giovani-editori nel Borgo La Bagnaia a Siena. Quindi Gasparri ha aggiunto: “Il direttore del Tg1 e’ stato nominato per una ragione molto semplice, Gianni Riotta si era dimesso per assumere la direzione del Sole 24 Ore. Quando si e’ dimesso Veltroni hanno nominato Franceschini: quando si dimette Riotta, che non e’ un politico fallito come Veltroni, ma un ottimo direttore richiesto dal mercato, la Rai ha tutto il diritto di fare delle scelte. Per la Rete c’era un dirigente che aveva due incarichi, la Fiction e Raiuno. Le critiche ottuse di chi vuole spartirsi i posti, ed hanno la bava alla bocca per avere una poltrona, sono smentite dal fatto che Garimberti, fino a poco tempo fa autorevole esponente di Repubblica, ha approvato queste scelte – ha sottolineato Gasparri -. Cio’ dimostra che quelli che criticano sono faziosi, perche’ vorrebbero metterci le mani sopra”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi