EDITORIA: SIDDI, RIFLETTERE SU IPOTESI MICROPAGAMENTI PER WEB

EDITORIA: SIDDI, RIFLETTERE SU IPOTESI MICROPAGAMENTI PER WEB
(AGI) – Borgo La Bagnaia (Siena), 22 mag. – “E’giusto che il dibattito si apra, perche’ l’informazione professionale ha un valore e costa. Nessuno ha la soluzione in tasca su come procedere: quella dei micropagamenti e’ un’ipotesi che cresce”. Lo ha detto Franco Siddi, segretario della Fnsi, a margine dei lavori di ‘Crescere tra le righe’ dove il tema si e’ affacciato. Siddi ha aggiunto comunque che “forse ci sono anche altre strade: penso a una normativa internazionale sul diritto d’autore e a formule da agganciare a nuovi modelli di business editoriale. Ad esempio si potrebbe agganciare all’acquisto del giornale tradizionale l’accesso diretto ad una parte dei contenuti on line, garantiti dallo stesso marchio e dalla stessa redazione, e formule privilegiate di pagamento per archivi, documenti e altro materiale di pregio”. Anche perche’ “se serve un nuovo modello di business, e’ necessario pure ripensare come arricchire la qualita’ dei giornali, la diversificazione dell’informazione tra piattaforme diverse di comunicazione, evitando anche la decadenza di uno sfrenato ‘copia e incolla’”. (AGI) Vic

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti