TLC

26 maggio 2009 | 10:18

TLC: INDIANA BHARTI VERSO MEGA FUSIONE CON SUDAFRICANA MTN

TLC: INDIANA BHARTI VERSO MEGA FUSIONE CON SUDAFRICANA MTN
IN VISTA QUARTO COLOSSO MONDIALE CON 200 MILIONI CLIENTI
NEW DELHI
(ANSA) – NEW DELHI, 26 MAG – Il mondo delle telecomunicazioni potrebbe veder nascere entro il 31 luglio il quarto operatore del pianeta per numero di utenti se andrà  in porto una complessa fusione fra l’indiana Bharti Airtel e la sudafricana Mtn. Lo scrive oggi la stampa di New Delhi. L’operazione tentata e fallita già  una prima volta un anno fa, scrive il quotidiano Business Standard, ha un valore di 23 miliardi di dollari e, una volta perfezionata, permetterà  la nascita di un gigante con 200 milioni di clienti in 24 paesi di Africa, Asia e Medio oriente, e entrate annuali per 20 miliardi di dollari. L’obiettivo strategico, indica da parte sua The Times of India, “é raggiungere una fusione completa fra Mtn e Bharti”, e per questo la compagnia indiana acquisirà  con denaro contante e azioni il 49% del partner sudafricano, mentre questo acquisterà  con lo stesso metodo il 36% di Bharti. Così come è stato concepito, il business è il più grande del 2009 fuori dal mercato farmaceutico e rappresenta il più importante mai realizzato da una compagnia indiana oltre frontiera. In precedenza il primato era detenuto dal gruppo Tata Steel che nel 2006 acquistò per 13 miliardi di dollari l’acciaieria Corus. Una delle ragioni che ha spinto Bharti a stringere una alleanza con Mtn è la considerazione che l’Africa è considerata dagli esperti il prossimo grande mercato delle telecomunicazioni. Ma va detto che nei prossimi giorni il Dipartimento indiano delle telecomunicazioni pubblicherà  uno studio secondo cui nel 2014 l’India avrà  una popolazione di 1,26 miliardi di abitanti, con una penetrazione di telefoni cellulari che supererà  il miliardo. (ANSA).