TLC

27 maggio 2009 | 18:16

Telecom I.: Slc Cgil, azienda fa a pezzi relazioni industriali

27 May 2009 18:14 CEDT Telecom I.: Slc Cgil, azienda fa a pezzi relazioni industriali

ROMA (MF-DJ)–Con l’avvio della procedura di licenziamento per 470 dipendenti e la chiusura di 22 sedi territoriali, Telecom I. fa “a pezzi le relazioni sindacali”. Lo afferma, in una nota, il segretario generale del sindacato Slc Cgil, Emilio Miceli, annunciando che “ci opporremo fino in fondo a questo provvedimento, perche’ segna l’inizio di una fase di unilateralismo aziendale e di rottura aperta con un modello di relazioni industriali improntato al confronto”.

L’azienda, prosegue il sindacalista, “sta immotivatamente mostrando i muscoli, ricorrendo al licenziamento, quando avrebbe potuto trovare un’intesa con il sindacato”. L’a.d. di Telecom I. Bernabe’, secondo Miceli, “aveva iniziato il suo percorso annunciando rapporti distesi con il sindacato e sensibilita’ per l’occupazione. Spiace dirlo, ma da allora in poi si e’ visto di tutto: da accordi separati alla denuncia continua di esuberi”.

In questo modo, conclude Miceli, “si sceglie la crisi frontale con il sindacato, si sceglie, mentre la crisi morde e devasta il mondo del lavoro, di aggiungere licenziamenti a licenziamenti. Il Paese, in questo momento, non ha bisogno di chi getta benzina sul fuoco della condizione sociale”.