Televisione

28 maggio 2009 | 17:52

RAI: DE LAURENTIIS,RIFARE PIANO EDITORIALE E DA LI’ PALINSESTI

RAI: DE LAURENTIIS,RIFARE PIANO EDITORIALE E DA LI’ PALINSESTI
(AGI) – Roma, 28 mag. – Prima di parlare dei palinsesti Rai del prossimo anno, a partire da quelli primaverili ed estivi del 2010, “occorre pensare a rifare il piano editoriale della Rai”. E’ quanto ha sollecitato Rodolfo De Laurentiis, rappresentante dell’Udc in Consiglio di amministrazione a viale Mazzini, durante la riunione che oggi l’organo di gestione dell’azienda radiotelevisiva ha dedicato a un primo esame dei palinsesti autunnali 2009. Una programmazione che il Cda si ritrova in eredita’ dal precedente vertice e su cui dunque non ha molti margini di manovra per significativi correttivi in corsa. Di qui la constatazione del rappresentante dell’Udc di guardare avanti, partendo pero’ “decisamente” da un nuovo piano editoriale “che tenga conto della situazione economica e finanziaria generale, con gli interventi che si rendono necessari attraverso una vera analisi dei costi”. E a questo proposito De Laurentiis sollecita un’analisi costi/gradimento dei programmi, “ovvero verificare se a costi elevati corrisponde poi una risposta altrettanto forte del pubblico televisivo. Diversamente bisogna avere il coraggio di cambiare”. Sempre in fatto di programmazione, per De Laurentiis se e’ vero che quella ereditata “ormai c’e’ e a quella dobbiamo nel complesso fare riferimento”, altrettanto vero e’ che “dobbiamo cominciare a mandare segnali perche’ l’azienda si sforzi di innovare e sperimentare, nell’ottica propria del servizio pubblico in termini di presenza dei cambiamenti che si sono determinati nel tessuto sociale, dell’economia, del lavoro, dando spazio a temi che riguardano una comune identita’”. Per De Laurentiis occorre che l’offerta Rai “risponda da una parte all’esigenza di essere una finestra sul mondo intero, e dall’altra una finestra sui cambiamenti nel modello della nostra societa’”. (AGI) Vic