RAI: CASSAZIONE, RESPINTO RICORSO DEL NOCE CONTRO TRAVAGLIO

RAI: CASSAZIONE, RESPINTO RICORSO DEL NOCE CONTRO TRAVAGLIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 29 MAG – La Cassazione ha confermato il proscioglimento di Marco Travaglio e di Antonio Padellaro dall’accusa di aver diffamato, in un articolo pubblicato sull’Unità  il 6 marzo 2007, l’ex direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce che, senza successo, aveva chiesto alla Suprema Corte di annullare l’assoluzione. I supremi giudici (sentenza 22659) osservano che il proscioglimento deciso dal Gip del Tribunale di Roma, lo scorso 11 dicembre, sottolinea come i fatti riportati “nella loro storicità ” sono “veritieri”, con riferimento alle scelte di Del Noce “relative all’eliminazione del programma di Biagi, alla conduzione del Festival di Sanremo, allo spostamento a tarda serata del programma di Arbore”. Senza successo Del Noce ha sostenuto che in questo modo si sarebbe veicolato il messaggio che “il direttore di Raiuno si sarebbe posto al servizio di Mediaset”. La Suprema Corte gli ha risposto che “siffatto messaggio, siccome costituisce un giudizio consequenziale a fatti reali, assume rilievo ai fini penali solo qualora venga superato il limite della continenza”. Respinta anche la richiesta di Del Noce di condannare Travaglio per aver usato nei suoi confronti le espressioni “lombrico” e “noisette”. Ad avviso della Cassazione non è censurabile in proscioglimento, in proposito, pronunciato dal Gip di Roma che ha ritenuto rientrare nel diritto di critica “espresso in forma satirica” le suddette espressioni.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi