New media

03 giugno 2009 | 15:18

INTERNET: PER 73% INGLESI E’ UN DIRITTO COME LUCE E ACQUA

INTERNET: PER 73% INGLESI E’ UN DIRITTO COME LUCE E ACQUA
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 3 GIU – Sembra che senza internet non si possa più sopravvivere, almeno non in Gran Bretagna. Lo conferma l’ultimo sondaggio in Regno Unito secondo cui, sulla base di 2000 interviste e 16 focus group, il 73% dei sudditi della regina pensa che avere una connessione a banda larga a casa sia importante quanto avere acqua o elettricità . La ricerca è frutto del lavoro di un’associazione di consumatori, Communications Consumer Panel, che intende chiedere al governo un impegno a fornire una connessione con una velocità  di almeno 2 megabit al secondo per tutto il Paese entro il 2012. “E’ quello che si può fare con internet che conta per i consumatori, non la velocità  in sé – ha detto alla Bbc Anna Bradley, dirigente di Communications Consumer Panel – la gente vuole poter usare i servizi di intrattenimento e di comunicazione e scaricare velocemente”. Ad emergere dal sondaggio è il desiderio dei britannici di avere un accesso universale alla rete: secondo gli intervistati, il governo dovrebbe sostenere chi ha un reddito basso poiché non avere internet rappresenta un vero e proprio svantaggio che chiude un mondo di servizi aggiuntivi altrimenti non disponibili. (ANSA).