Editoria

04 giugno 2009 | 11:48

MONDADORI: BONDI, PUBBLICA ANCHE LIBRI NEMICI BERLUSCONI

MONDADORI: BONDI, PUBBLICA ANCHE LIBRI NEMICI BERLUSCONI
(AGI) – Roma, 4 giu. – “La Mondadori e’ una tra le piu’ importanti case editrici d’Italia e non s’interessa se l’autore che pubblica e’ di sinistra o di destra. La sua e’ una lunga storia, che non e’ soltanto quella di Berlusconi, ma e’ molto piu’ antica. E’ una casa editrice, che definirei liberale, seria e determinata dal mercato”, ha dichiarato il Ministro Sandro Bondi alle telecamere di Klauscondicio. “Molti leader politici di sinistra, come ad esempio D’Alema ed altri, hanno pubblicato con la Mondadori. Credo non ci sia nessun problema di coscienza, e questo e’ segno di un paese civile, in cui non c’e’ nessun impedimento che un leader di una forza politica avversa alla proprieta’ della Mondadori possa pubblicare presso di essa le proprie opere”. Continua il Ministro: “Pubblicare da Mondadori e poi dire che Berlusconi e’ un antidemocratico? Dipende da come lo si dice. In Italia si dicono molte cose terribili, siamo un Paese in cui, e lo vedo in Parlamento, si accusano gli avversari politici delle peggiori infamie e poi dopo tre minuti si esce e lo si prende a braccetto. Questo fa parte dell’ipocrisia e dell’anomalia del nostro Paese in cui a volte si dicono le cose piu’ atroci e dopo un secondo ci siamo gia’ dimenticati. E’ il nostro vizio italico: essere esagerati nella polemica politica e poi essere troppo disposti al compromesso”. (AGI) Els