REFERENDUM: COMMISSIONE VIGILANZA RAI SI COSTITUISCE IN GIUDIZIO

REFERENDUM: COMMISSIONE VIGILANZA RAI SI COSTITUISCE IN GIUDIZIO

ROMA (ITALPRESS) – L’ufficio di presidenza della commissione di Vigilanza Rai, nella seduta odierna presieduta da Sergio Zavoli, ha deciso che la commissione si costituisca in giudizio davanti alla Corte Costituzionale nel conflitto di attribuzione fra poteri dello Stato promosso dal Comitato promotore dei Referendum elettorali indetti per il 21 e 22 giugno prossimi.
Per il Comitato il regolamento per i Referendum adottato dalla commissione il 14 maggio scorso non garantirebbe la propria presenza nella comunicazione della Rai. La commissione, costituendosi in giudizio, ha osservato che i calendari delle tribune e dei messaggi autogestiti prevedono, sempre, la partecipazione di un rappresentante del Comitato.
La commissione ha per giunta ribadito che il Comitato per i Referendum e’ comunque compreso tra i soggetti politici cui e’ riservata parita’ di trattamento nei notiziari e nei programmi a contenuto informativo e di approfondimento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi