TLC

09 giugno 2009 | 18:17

Tlc: Pd, piano del Governo e’ solo di carta

Tlc: Pd, piano del Governo e’ solo di carta

ROMA (MF-DJ)–”Dallo scorso mese di marzo, il Governo e’ in possesso dello studio commissionato al consulente Caio che solo oggi mette a disposizione del Parlamento. Un progetto di sistema che rimane per ora solo sulla carta, di cui non e’ ben chiara la tempistica e l’entita’ degli investimenti”.
Lo ha affermato, in una nota, il capogruppo del Pd in commissione Trasporti e Telecomunicazioni alla Camera, Michela Meta, commentando l’audizione del vice ministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, davanti alle commissioni parlamentari
“Conoscendo da mesi le cifre relative allo sviluppo della banda larga – spiega Meta – e consapevoli che ritardi in questo settore rischiano di lasciare indietro milioni di cittadini cui si nega l’accesso alla banda larga, speravamo che oggi il vice ministro Romani facesse definitivamente chiarezza sulla certezza degli investimenti e la relativa copertura”.
“Come Pd – conclude Meta – ribadiamo l’importanza assoluta di fare presto nell’assicurare l’accesso minimo ad internet pari a 2 mega entro il 2011 con investimenti reali che agli 800 mln gia’ disponibili ed ancora non spesi, siano incrementati di almeno altri 700 mln piu’ volte annunciati e, ad oggi, ancora non scuciti dal Ministro Tremonti.”