Comunicazione

10 giugno 2009 | 15:02

RAI: MERLO, DA GASPARRI VOGLIA DI EPURAZIONE

RAI: MERLO, DA GASPARRI VOGLIA DI EPURAZIONE
(ASCA) – Roma, 10 giu – ”Il senatore Gasparri ha sempre piu’ fretta di ‘normalizzare’ la Rai e di addomesticare il servizio pubblico ai voleri della maggioranza. Lamenta l’eccessiva apparizione di Franceschini sulle reti Rai e, soprattutto, ordina il licenziamento dei giornalisti Rai, cosiddetti di ‘sinistra’. Al senatore Gasparri chiediamo una cosa sola: e’ possibile mantenere un seppur flebile pluralismo nel servizio pubblico e garantire che l’informazione Rai non sia il semplice prolungamento del pensiero unico? Insomma, e’ possibile che la Rai non sia un semplice amplificatore di Mediaset?”. E’ quanto afferma Giorgio Merlo, Pd, vicepresidente della commissione parlamentare di vigilanza Rai.