TLC: BANDA LARGA; ERICSSON ITALIA, FONDI GOVERNO PRIMO PASSO

TLC: BANDA LARGA; ERICSSON ITALIA, FONDI GOVERNO PRIMO PASSO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 10 GIU – L’investimento pubblico-privato da 1,5 miliardi di euro nella banda larga annunciato dal governo “va bene per cominciare, ma è solo il primo passo”. Lo ha detto Cesare Avenia, amministratore delegato di Ericsson Italia. “Ci fa piacere che il governo, dopo il rapporto Caio, si sia finalmente pronunciato sulla banda larga. Ma la somma messa a disposizione per risolvere il digital divide, garantendo a tutti i cittadini una connessione minima di appena 2 megabit al secondo, è solo un primo passo rispetto a un piano nazionale che dovrebbe essere ben più ambizioso e portare agli italiani la vera banda larga”, ha dichiarato Avenia. “E fondamentale che ci sia la consapevolezza dell’esigenza della banda larga per il sistema paese, perché non possiamo permetterci il lusso di perdere competitività  nei confronti del resto del mondo”, ha sottolineato Avenia. “Appena la situazione economica lo consentirà , ovviamente ci aspettiamo che a questo miliardo e mezzo facciano seguito altri fondi, in modo da colmare il gap che l’Italia ha con gli altri paesi”.(ANSA).
Y89-PR/ S0A QBXC

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci