Televisione

11 giugno 2009 | 17:15

TV: BRANAGH E’ “IL COMMISSARIO WALLANDER”, DA DOMENICA SU SKY CINEMA

TV: BRANAGH E’ “IL COMMISSARIO WALLANDER”, DA DOMENICA SU SKY CINEMA
11/06/2009 – 14:27 – SPETTACOLO

TV: BRANAGH E’ “IL COMMISSARIO WALLANDER”, DA DOMENICA SU SKY CINEMA

ROMA (ITALPRESS) – Arriva su SKY Cinema la mini-serie Il Commissario Wallander, tratta dagli straordinari romanzi dello scrittore svedese Henning Mankell che hanno venduto oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo, e interpretata da Kenneth Branagh.
La serie, prodotta dalla BBC e proposta in esclusiva da SKY, sara’ trasmessa a partire dal 14 giugno per 3 puntate domenicali in prima serata su SKY Cinema 1, raccontando le vicende e i casi che Kurt Wallander, commissario di polizia della cittadina scandinava di Ystad si trova a dover affrontare. Tre avvincenti casi-episodi (La falsa pista, Muro di fuoco e Delitto di mezza estate) ai quali il celebre commissario interpretato dal grande Branagh, cerchera’ di trovare soluzione. E Kurt Wallander, personaggio nato dalla penna di Henning Menkell e’ reso particolarmente intenso dalla interpretazione di Kenneth Branagh, l’attore inglese che proprio in Italia il prossimo 10 luglio nell’ambito del Roma Fiction Fest ritirera’ il Premio alla Carriera. La consegna del prestigioso riconoscimento sara’ seguita dalla proiezione del 3° episodio della serie tv, trasmessa da SKY Cinema a giugno.
(ITALPRESS) – (SEGUE).

TV: BRANAGH E’ “IL COMMISSARIO WALLANDER”, DA DOMENICA SU SKY CINEMA-2-
11/06/2009 – 14:27 – SPETTACOLO

TV: BRANAGH E’ “IL COMMISSARIO WALLANDER”, DA DOMENICA SU SKY CINEMA-2-

Il commissario Wallander interpretato da Branagh per il piccolo schermo e’ dotato di tutta l’umanita’ di un personaggio divorato dal male che lo circonda. Un ruolo complesso da interpretare anche perche’, come ammesso dallo stesso Branagh:”La cosa piu’ difficile e’ stata calarmi in un personaggio di cui ero gia’ accanito lettore”.
Dalla carta alla pellicola, il personaggio di Kurt Wallander si rinnova senza snaturarsi, parola dello scrittore Mankell: “Ho visto la serie e mi e’ piaciuta molto. Autori e attori hanno saputo mantenere il calore e l’umanita’ dei miei personaggi, regalando comunque allo spettatore qualcosa di straordinariamente nuovo”.
(ITALPRESS).