MICROSOFT: WINDOWS 7 IN EUROPA SENZA EXPLORER PRE-INSTALLATO

MICROSOFT: WINDOWS 7 IN EUROPA SENZA EXPLORER PRE-INSTALLATO
NEW YORK
(ANSA) – NEW YORK, 11 giu – Nell’Unione europea, la Microsoft venderà  il futuro sistema operativo Windows 7 senza il suo browser Explorer installato automaticamente. Lo ha annunciato in serata il colosso di Redmond. Così facendo, la Microsoft risponde alle critiche della Commissione europea, secondo cui pre-installando Explorer ma non i concorrenti come Firefox o Safari il gruppo di Bill Gates avrebbe abusato della propria posizione dominante. In passato la Microsoft era stata multata da Bruxelles proprio per ragioni di questo tipo. Il gruppo di Redmond ha ripetutamente indicato, in queste ultime settimane, la propria volontà  di rispettare appieno la legislazione comunitaria in materia di concorrenza. (ANSA).

MICROSOFT: COMMISSIONE UE CRITICA ANNUNCIO SU WINDOWS 7

(ANSA-AFP) – BRUXELLES, 12 GIU – La Commissione europea ha criticato l’annuncio di Microsoft di voler vendere in Europa il nuovo sistema operativo Windows 7 senza il programma di navigazione internet Explorer. L’esecutivo Ue, in un comunicato, ha ricordato che deve “decidere presto” se Microsoft “operi in maniera abusiva” dal 1996 vendendo Windows con il browser Explorer pre-installato. Se così fosse, viene aggiunto, i “potenziali rimedi” che il gigante americano sarebbe chiamato ad attuare dovrebbero permettere di “avere una scelta fra navigatori, non che Windows sia distribuito senza alcun navigatore”. (ANSA-AFP).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti