Editoria

12 giugno 2009 | 17:39

EDITORIA: PRESENTATO A MILANO MAGACOMUNITA’ DI NAPOLITANO

EDITORIA: PRESENTATO A MILANO MAGACOMUNITA’ DI NAPOLITANO
(AGI) – Roma, 12 giu. – Cosa hanno in comune la lotta contro l’Aids in India, un progetto per i piccoli commercianti di Harlem e la costruzione di un rigassificatore a Brindisi? Sono alcuni degli esempi contenuti nel nuovo libro Megacomunita’ di Fernando Napolitano, amministratore delegato di Booz & Company, edito da “Il Sole 24 Ore” presentato oggi a Milano e discusso da Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, Massimo Sarmi, amministratore delegato di Poste Italiane e Gianni Riotta, direttore de ‘Il Sole 24 Ore’. Il libro svela la ricetta per risolvere problemi complessi che coinvolgono diversi soggetti: le imprese, i governi e la società  civile. Senza una reciproca collaborazione, sara’ impossibile ottenere risultati efficaci e duraturi. Ma a chi e’ rivolto il libro?. “I leader di oggi che hanno la legittimazione democratica degli azionisti e delle categorie sociali che rappresentano – ha detto Confalonieri – La generazione dei piu’ giovani che gestira’ il mondo, un Paese, una regione o un’azienda nel prossimo futuro. Le universita’”. Proprio dall’ambiente accademico ci si aspetta una reazione. “Il libro – ha affermato Sarmi – offre spunti di riflessione molto acuti e concreti a chiunque, come me, si trovi a guidare una grande azienda, nei fatti una vera e propria Megacomunita’ per complessita’ di organizzazione, varieta’ di servizi e impatto sulla vita dei cittadini. In un corpo cosi’ articolato – ha aggiunto Sarmi – e’ indispensabile favorire lo sviluppo di un sistema in grado di coinvolgere e motivare verso una missione comune ogni parte dell’azienda. Un’impresa che si identifichi in questi valori puo’ dunque diventare palestra per sperimentare una nuova cultura di gestione e sostenere la nascita di una nuova generazione di manager”.