TLC

19 giugno 2009 | 9:58

Italtel: si lavora su esuberi e debito (MF)

19 Jun 2009 08:40 CEDT Italtel: si lavora su esuberi e debito (MF)

MILANO (MF-DJ)–Italtel, gruppo milanese di infrastrutture per le tlc, ha preso contatto con le banche creditrici per rinegoziare alcuni finanziamenti.

Dopo le prime verifiche con gli istituti, si apprende dalle pagine di MF, il management ritiene che le trattative possano andare a buon fine. Intanto, la societa’ guidata dall’ex manager Telecom Umberto De Iulio ha chiuso un 2008 molto difficile: la perdita netta e’ salita da 24 a 58 mln, l’Ebitda e’ calato a 79 mln ed il fatturato, attestatosi a 468 mln, ha evidenziato una flessione del 14% a/a. Nota positiva sul fronte dell’indebitamento netto che e’ sceso da 279 a 235 mln. La performance negativa risente di ragioni congiunturali nonche’ del taglio degli investimenti da parte di Telecom (cliente chiave di Italtel e suo secondo azionista).

Nonostante questo quadro a tinte fosche il management della societa’ ritiene che “i risultati previsti per il 2009 posano consentire una redditivita’ operativa positiva e un indebitamento inferiore a quello del 2008″. Per conseguire questi obiettivi Italtel intende ridurre la forza lavoro del 20% entro il 2011. Nei giorni scorsi, comunque, e’ stato raggiunto un accordo per tutelare i livelli occupazionali attraverso un contratto di solidarieta’. red/kam

(END) Dow Jones Newswires