IRAN: ORA GOOGLE “PARLA” ANCHE IL FARSI

IRAN: ORA GOOGLE “PARLA” ANCHE IL FARSI
(AGI/REUTERS) – San Francisco (Ca., Usa), 19 giu. – A una settimana dall’inizio delle proteste in Iran per i risultati elettorali, Google ha deciso di dare il suo contributo aggiungendo ai suoi servizi la tecnologia per la traduzione anche del farsi. Lo strumento consentira’ di capire gli iraniani che scrivono in lingua madre sui blog, su Twitter o Facebook e di tradurre automaticamente, in un linguaggio comprensibile all’utente, dal farsi in inglese e viceversa. “C’e’ moltissimo interesse su quello che sta accadendo in Iran, ha spiegato Franz Och, il guru che da anni guida gli sviluppi della tecnologia di Google Translate, “spero che questo strumento migliorera’ l’accesso all’informazione sull’Iran”. Google Translate gia’ consente la tradizione automatica tra l’inglese e 41 lingue e puo’ essere utilizzato per tradurre ogni tipo di comunicazioni via Internet (pagine web, e-mail, messaggi sui social network). (AGI) Bia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti