INTERNET: GOOGLE, FAREMO IL POSSIBILE PER BLOCCARE PORNO IN CINA

INTERNET: GOOGLE, FAREMO IL POSSIBILE PER BLOCCARE PORNO IN CINA
(ASCA) – Roma, 22 giu – Google fara’ ”tutti i passi necessari” per rimuovere la pornografia dal suo portale in lingua cinese. Lo ha detto in un comunicato il direttore delle comunicazioni della compagnia, John Pinette, rispondendo cosi’ alle critiche delle autorita’ di Pechino che avevano attaccato Google.cn ed altri siti web, responsabili della diffusione di contenuti pornografici. Google ha fatto sapere di aver gia’ incontrato i rappresentanti del governo e di aver ”intrapreso una revisione del servizio in modo da fare tutti i passi necessati per risolvere i problemi”. Secondo il China’s Internet Illegal Information Reporting Centre (CIIRC), sono stati oltre mille i siti web bloccati dalle autorita’ per aver distribuito materiale pornografico ed oltre 4.000 gli altri chiusi per diversi motivi. Alla fine del 2008, il numero degli utenti in Cina, che ha 1,3 miliardi di abitanti, era quasi uguale all’intera popolazione degli Stati Uniti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti