Comunicazione

23 giugno 2009 | 10:55

FRANCIA/SARKOZY: SU LEGGE ANTI-DOWNLOAD ‘ANDRO’ FINO IN FONDO’

Apc-Francia/ Sarkozy: su legge anti-download “andrò fino in fondo”
La Corte costituzionale ne ha bocciato parte principale
Versailles, 22 giu. (Apcom) – Il presidente Nicolas Sarkozy ha detto oggi davanti ai due rami del Parlamento riuniti nella reggia di Versailles che “andrà  fino in fondo” nella Legge Hadopi sui download illegali di cui il Consiglio costituzionale ha bocciato la parte principale.
La cosiddetta “Legge dei tre colpi”, fortemente voluta da Sarkozy, prevede la creazione di un’autorità  amministrativa in grado di disconnettere dal Web, dopo il terzo avvertimento, i “pirati” dei P2p.

Apc-Francia/ Sarkozy: su legge anti-download “andrò fino in fondo” 2
“Difendo società  fondata su diritto degli altri”
“Non c’è libertà  senza regole. Come si può accettare che le regole che si impongono a tutta la società  non si impongano su internet?”, ha detto il capo dello Stato ai deputati e ai senatori riuniti a Versailles.
“Difendendo il diritto d’autore, non difendo solo la creazione artistica. Difendo anche l’idea che mi faccio di una società  in cui la libertà  di ciascuno è fondata sul rispetto del diritto degli altri”, ha rincarato. “E’ anche il futuro della nostra cultura. Ecco perché voglio andare fino in fondo”, ha detto ancora.
Il Consiglio costituzionale che ha bocciato la facoltà  di sanzionare i “pirati” ha giustificato la sua sentenza, sostenendo che ormai l’accesso a internet fa parte del diritto di espressione e di comunicazione garantito dalla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789.
Il governo ha promulgato la parte dl testo che non è stata censurata e prepara un progetto di legge complementare sulla questione delle sanzioni.