TV: DIGITALE; CODICI, ROMA NEL CAOS, IN DIFFICOLTA’ OVER 65

TV: DIGITALE; CODICI, ROMA NEL CAOS, IN DIFFICOLTA’ OVER 65
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 GIU – “A pochi giorni dal passaggio al digitale, Roma è ancora nel caos”: lo scrive, in una nota, l’associazione dei consumatori Codici. “Stando alle numerose telefonate ricevute in questi giorni dal Centro per i Diritti del Cittadino – spiega il segretario nazionale dell’associazione Ivano Giacomelli – è emerso che ad un utente su 3 mancano le nozioni base necessarie affinché il passaggio dall’analogico al digitale possa avvenire senza grandi difficoltà  rilevando, inoltre, che buona parte delle telefonate proviene da over 65”. “A completare il quadro – spiega Giacomelli – già  di per sé negativo, una legge europea che impone, entro il 30 giugno, di provvedere alla ricanalizzazione della banda analogica III Vhf, utilizzata per la diffusione di Rai 1. E’ infatti assolutamente necessario che il cittadino effettui la risintonizzazione del televisore, del videoregistratore e del decoder per poter continuare a ricevere correttamente i programmi analogici della prima rete della Tv pubblica”. “Quello che temiamo, inoltre – conclude Giacomelli – è che ci siano i presupposti per una speculazione ad opera di tecnici del settore e gli anziani potrebbero essere i soggetti maggiormente a rischio”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi