RADIO: MINISTERO ASSEGNA I CANALI PER DIGITALE RADIOFONICO

RADIO: MINISTERO ASSEGNA I CANALI PER DIGITALE RADIOFONICO

ROMA (ITALPRESS) – Il ministero dello Sviluppo economico, dipartimento per le Comunicazioni, sotto l’impulso del viceministro Paolo Romani, ha assegnato oggi ai consorzi Club DAB, C.R. Dab ed Eurodab i nuovi canali di radiofrequenze per il digitale radiofonico. I tre consorzi, che raggruppano tutte le emittenti nazionali private e molte tra le piu’ importanti emittenti locali, avevano gia’ ottenuto l’autorizzazione, in via sperimentale, per la diffusione sul territorio italiano della radio digitale Dab (Digital Audio Broadcasting). Grazie a questa importante decisione del Ministero si crea, con la stabilita’ del segnale, la condizione per la crescita della radio digitale nel nostro paese. Numerosi i vantaggi per gli ascoltatori e i cittadini: segnale di maggiore qualita’, sintonizzazione stabile e servizi multimediali aggiuntivi.
Il presidente del Club DAB Italia, Fabrizio Guidi ha espresso il ringraziamento degli editori radiofonici nazionali per l’intervento del viceministro Romani in favore della prosecuzione delle diffusioni radiofoniche digitali affermando inoltre che “il digitale radiofonico ha urgente bisogno di un quadro regolamentare stabile tale da permettere gli investimenti utili per l’avvio delle diffusioni ordinarie”.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Ernesto Mauri: carta e pubblicità sui mezzi tradizionali sono destinate a calare. Mondadori deve focalizzarsi sui libri e promuovere la trasformazione digitale dei periodici

Approvato dal Cda di Mondadori il resoconto intermedio al 30 settembre 2015. Perdita ridotta del 4% nei nove mesi

Al Prix Italia presentato Rai Radio6Teca, canale che ripropone programmi e giornali radio d’epoca che hanno fatto la storia di Radio Rai