IRAN: ARRESTATI 25 DIPENDENTI GIORNALE MUSSAVI, REDATTORE

IRAN: ARRESTATI 25 DIPENDENTI GIORNALE MUSSAVI, REDATTORE

(ANSA-AFP) – TEHERAN, 24 GIU – Venticinque fra giornalisti e dipendenti del giornale Kalemeh Sabz del candidato moderato Mir Hossein Mussavi, sconfitto nelle contestate elezioni presidenziali iraniane del 12 giugno, sono stati arrestati due giorni fa, secondo quanto denunciato oggi all’agenzia France Presse da un membro della redazione. “Si tratta di cinque o sei membri del personale amministrativo, mentre gli altri sono giornalisti. Sono stati arrestati lunedì”, ha dichiarato Alireza Beheshti, aggiungendo che “gli agenti presentatisi al giornale non hanno esibito un mandato”. Il giornalista ha detto che cinque donne che figuravano fra le persone arrestate sono state rilasciate ieri sera. Il giornale Kalemeh era stato autorizzato poco prima dell’elezione presidenziale ed è stato invece proibito dopo lo scrutinio, i cui risultati sono stati contestati da Mussavi. (ANSA-AFP).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari