Comunicazione

24 giugno 2009 | 13:53

RUSSIA: CARTELLONI PUBBLICITARI CON GIGANTOGRAFIA DI STALIN

RUSSIA: CARTELLONI PUBBLICITARI CON GIGANTOGRAFIA DI STALIN
MOSCA
(ANSA) – MOSCA, 24 GIU – A Voroniezh, città  industriale a sud di Mosca, sono apparsi dieci grandi cartelloni pubblicitari con l’immagine di Stalin e la scritta ‘La vittoria sara’ nostrà . Come riferisce oggi in prima pagina il quotidiano Niezavisimaia Gazieta, l’iniziativa è partita dai comunisti locali, che hanno voluto in tal modo celebrare i 130 anni dalla nascita del dittatore sovietico. La gigantografia di Stalin ha sullo sfondo la bandiera rossa della rivoluzione con la falce e il martello e lo slogan in grande ‘Pobieda budet za nami’ (La vittoria sarà  nostra). “Il partito ha sborsato 8 mila rubli (poco meno di 200 euro, ndr) per l’installazione di ogni cartellone. Alcune agenzie pubblicitarie si sono rifiutate di farlo, ma tutti i dieci cartelloni sono stati esposti regolarmente”, ha detto a Interfax Serghei Rudakov, primo segretario del partito comunista a Voroniezh. “Con questa iniziativa pubblicitaria abbiamo voluto ricordare a ogni cittadino di Voroniezh il grande uomo che era Stalin e i suoi meriti di fronte al paese”, ha aggiunto Rudakov. Le autorità  cittadine tuttavia intendono far rimuovere i cartelloni su Stalin dal momento che essi, secondo la normativa commerciale, devono contenere precisi messaggi pubblicitari di pubblica utilità  o di interesse dello stato. Negli ultimi tempi in Russia si assiste a un ritorno di popolarità  di Stalin, la cui figura è sempre più presente in televisione, in teatro, nei libri, nelle mostre. Stalin nacque a Gori, in Georgia, il 21 dicembre 1879 e morì a Mosca il 5 marzo 1953. Le sue spoglie riposano sotto le mura del Cremlino sulla Piazza Rossa.