Televisione

24 giugno 2009 | 14:19

TV: DIGITALE; ROMANI, BENE NEL LAZIO MA RESTA PROBLEMA BONUS

TV: DIGITALE; ROMANI, BENE NEL LAZIO MA RESTA PROBLEMA BONUS
SU 130 MILA AVENTI DIRITTO SOLO 7.400 NE HANNO USUFRUITO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 GIU – Si va stabilizzando il processo di switch over nel Lazio, cioé il passaggio di Raidue e Retequattro esclusivamente sul digitale terrestre. Ma resta aperto il problema della sotto-utilizzazione dei bonus per l’acquisto dei decoder interattivi. E’ il bilancio, a una settimana dallo spegnimento delle due reti sul sistema analogico (scattato 16 giugno), del viceministro alle Comunicazioni Paolo Romani. “Dall’inizio della comunicazione dello switch over – ha spiegato Romani – abbiamo ricevuto al call center messo a disposizione dal ministero 280 mila telefonate, il 95% delle quali ha avuto esito positivo. Ieri ne sono arrivate 4.000, oggi siamo a circa 2.000″. Quanto ai contributi per i decoder – 50 euro destinati a chi abbia più di 65 anni, un reddito annuale inferiore ai 10 mila euro e sia in regola con il canone Rai – “avevamo calcolato che gli aventi diritto nel Lazio fossero 130 mila: ad oggi solo 7.400 ne hanno usufruito. Evidentemente – ha sottolineato Romani – c’é qualcosa nel meccanismo che non funziona e che forse dovremo rivedere. Molti, probabilmente, preferiscono spendere poche decine di euro per l’acquisto di uno zapper, il decoder non interattivo. In ogni caso – ha concluso il viceministro – stanno avanzando risorse, che avevamo accantonato per i bonus, che possono essere usate meglio e diversamente”.