TLC

25 giugno 2009 | 16:55

TELECOM: ROMANI, POSSIBILITA’ DI SVILUPPO IN ITALIA

TELECOM: ROMANI, POSSIBILITA’ DI SVILUPPO IN ITALIA
(AGI) – Milano, 25 giu. – Il gruppo Telecom ha delle possibilita’ di sviluppo in Italia, indipendentemente dall’andamento del business estero, in particolare in Argentina. Lo ha affermato Paolo Romani, viceministro allo Sviluppo economico, oggi a Milano a margine dell’assemblea Anie. “In Argentina Telecom ha dei problemi di antitrust, di posizione dominante – ha affermato – non entro nelle scelte aziendali di Telecom perche’ essendo una grande azienda italiana faccio il tipo perche’ abbia interessi in tutti i Paesi possibili e immaginabili. Telecom, come tutti i gestori del fisso e del mobile, ha delle possibilita’ di sviluppo in Italia. Sviluppo significa usare una infrastruttura in maniera diversa rispetto a quanto e’ stato fatto fino ad oggi; oggi passano voce e dati domani passera’ il flusso di tutto il service della pubblica amministrazione e la tv su piattaforma internet. Certamente l’infrastruttura italiana per Telecom e’ prevalente rispetto a quella di altri Paesi, ma quello che fara’ sono scelte aziendali”.