New media

26 giugno 2009 | 17:07

INTERNET: UE, CINA RINVII APPLICAZIONE SOFTWARE ”FILTRO”

INTERNET: UE, CINA RINVII APPLICAZIONE SOFTWARE ”FILTRO”
(ASCA-AFP) – Bruxelles, 26 giu – La Commissione europea ha esortato Pechino ha rinviare l’applicazione delle norme che impongono di installare su tutti i computer cinesi un software che filtra i contenuti pornografici su internet, spiegando che la misura mira a ”censurare” la rete e a ”limitare la liberta’ d’espressione”. Secondo i media locali, le autorita’ cinesi intendono imporre l’installazione su tutti i pc personali venduti sul territorio a partire dal primo luglio di un software antipornografia, ufficialmente per proteggere la gioventu’. ”L’obiettivo di questo filtro di internet, contrariamente a quanto affermano le autorita’ cinesi, e’ chiaramente di censurare internet e limitare la liberta’ d’espressione”, afferma il braccio esecutivo dell’Ue in un comunicato. ”Esortiamo la Cina a rinviare l’applicazione” del sistema, aggiunge, reclamando ”una riunione al livello tecnico per meglio comprendere cio’ che e’ in gioco”. ”La Cina – avverte Bruxelles – non puo’ fare concorrenza alle altre potenze del mondo solamente sul piano economico, senza fare attenzione alla liberta’ d’espressione”.