New media

02 luglio 2009 | 16:47

INTERNET: BING CRESCE NEGLI USA E ‘ROSICCHIA’ QUOTE A GOOGLE

INTERNET: BING CRESCE NEGLI USA E ‘ROSICCHIA’ QUOTE A GOOGLE
(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 2 lug – Bing ha fatto bingo. A un mese dal suo lancio in Rete il motore di ricerca targato Microsoft e’ cresciuto dal 7.8% di Windows Live Search registrato nel mese precedente all’8.23% di fine giugno. Il tutto a danno di Google che ha visto scendere la penetrazione dal 78.72% al 78.48% del mese precedente. A rimanere costante, invece Yahoo! che si attesta a quota 11%. I dati sono forniti dall’ultima ricerca della societa’ di analisi StatCounter che ha censito 4 miliardi di pagine nel mercato statunitense. Va ricordato infatti che Bing e’ realmente operativo solo negli Usa, mentre negli altri Paesi e’ stata lanciata la versione Beta che e’ andata, per ora, a ”rinfrescare” la grafica di Windows Live Search. La quota di mercato di Bing ha toccato nella prima settimana una punta del 9,21%, poi e’ diminuita e si e’ infine assestata su un 8,45% nell’ultima settimana di giugno. ”A prima vista, una crescita dell’1% della quota di mercato non e’ un grande ritorno sugli investimenti fatti da Microsoft per Bing, ma la tendenza sottostante sembra positiva”, ha commentato in una nota l’Ad di StatCounter, Adohan Cullen, in una nota. A guardare i dati nudi e crudi sembrerebbe, infatti, che Google abbia perso una piccolissima fetta di mercato. ”In realta’ se Google perde lo 0,5% – ha precisato ancora Cullen – Microsoft, al contrario, ha visto aumentata la propria porzione di mercato di ben il 14% in un solo mese, in termini relativi”. Una piccola grande vittoria che a Redmond va festeggiata. Anche in vista di prossime strategie che prevedono massicci investimenti nel settore e che, come scrive buona parte della stampa americana, non escludono, una riapertura delle trattative per l’acquisto di Yahoo!.