Radio Vaticana debutta nella pubblicità  con uno spot Enel

Radio Vaticana debutta nella pubblicità  con uno spot Enel

Campagna in cinque lingue sul risparmio energetico

Milano, 6 lug. (Apcom) – Radio Vaticana debutta oggi nel mondo della pubblicità . E’ di questa mattina alle 09.05 il primo spot targato Enel andato in onda in cinque lingue. Per l`emittente radiofonica della Santa Sede Enel ha messo a punto una campagna destinata ad un pubblico internazionale tenendo conto la istituzionalità  e responsabilità  di questa emittente.
Al centro dello spot pubblicitario il tema del risparmio energetico e del supporto allo sviluppo delle risorse rinnovabili: al bando messaggi ispirati al lusso e all`apparire, nella prima pubblicità  della radio della Santa Sede si punta alla concretezza e al rigore. La campagna sarà  trasmessa in cinque diverse lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco), è potrà  contare su circa 300 passaggi fino al 27 settembre, che non interromperanno mai i vari programmi.
A curare la raccolta pubblicitaria Mab.q, che tra le altre cose deve esaminare attentamente, insieme alla direzione della radio, la qualità  e il contenuto etico dei messaggi proposti. “La nostra concessionaria cercherà  soprattutto di rivolgersi a clienti istituzionali e internazionali – ha detto Egidio Maggioni, presidente MAB.q – che sono quelli più adatti a comunicare i propri messaggi attraverso una radio ascoltata in tutto il mondo come Radio Vaticana”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Ernesto Mauri: carta e pubblicità sui mezzi tradizionali sono destinate a calare. Mondadori deve focalizzarsi sui libri e promuovere la trasformazione digitale dei periodici

Approvato dal Cda di Mondadori il resoconto intermedio al 30 settembre 2015. Perdita ridotta del 4% nei nove mesi

Al Prix Italia presentato Rai Radio6Teca, canale che ripropone programmi e giornali radio d’epoca che hanno fatto la storia di Radio Rai