TLC: ADICONSUM, PORTARE BANDA LARGA A TUTTI I CITTADINI

TLC: ADICONSUM, PORTARE BANDA LARGA A TUTTI I CITTADINI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 7 LUG – La banda larga deve essere “assicurata a tutti i cittadini e non sia un privilegio riservato solo ad alcune aree ad alta redditività “. Lo chiede l’Adiconsum, commentando la Relazione annuale del presidente dell’Autorità  per le tlc, Corrado Calabrò. “La banda larga – secondo l’associazione dei consumatori – va considerata come il nuovo servizio universale, indispensabile, per il business, per lo studio, per l’accesso ai vari servizi”. L’Adiconsum richiama anche l’Autorità  a rendere confrontabili le tariffe “eliminando gli aspetti vessatori, quali l’utilizzo di internet sul mobile dove basta un secondo di collegamento per dover pagare 15 minuti di traffico”. Secondo l’associazione, poi, le tariffe del fisso “rimangono alte” ed é positiva la scelta della tv digitale, ma i costi sono “di circa 150 euro a famiglia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci