SCI: CDM; DIRITTI TV, TRATTATIVE DIFFICILI FISI-COMITATI

SCI: CDM; DIRITTI TV, TRATTATIVE DIFFICILI FISI-COMITATI
BOLZANO
(ANSA) – BOLZANO, 9 LUG – E’ sempre piena di difficoltà  la trattativa tra la Federazione Italiana sport invernali (Fisi) e i Comitati organizzatori delle gare di coppa del mondo di sci alpino e nordico sui diritti Tv e su quelli promo-pubblicitari. Sui diritti Tv i Comitati dicono di essere disponibili di lasciare alla Federazione al massimo il 35% del loro valore. Per quanto riguarda i diritti promo-pubblicitari i Comitati (Alta Badia, Cortina, Tarvisio, Val Gardena, Madonna di Campiglio, Dobbiaco, Cogne, Asiago e Val di Fiemme) in una nota sostengono “che non intendono in nessun caso aprire un tavolo di confronto” con la Fisi perché “questi diritti non appartengono alla Federazione italiana” salvo pochi spazi già  definiti dalla Federazione internazionale. I comitati ricordano “gli ingenti costi” che devono sostenere anche per “garantire l’elevato livello qualitativo e professionale degli eventi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi