Comunicazione

09 luglio 2009 | 15:20

GB: CASO MURDOCH, CAMERON DIFENDE CAPO COMUNICAZIONE TORY

GB: CASO MURDOCH, CAMERON DIFENDE CAPO COMUNICAZIONE TORY
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 9 LUG – Il leader dei conservatori David Cameron ha escluso oggi che sia a rischio la posizione di responsabile delle comunicazioni per i Tory di Andy Coulson, l’ex vicedirettore del News of the World, menzionato nelle rivelazioni del Guardian sulle presunte attività  illecite dei giornalisti del gruppo capeggiato da Murdoch, casi che sarebbero stati insabbiati in seguito al pagamento di oltre un milione di sterline. “La sua posizione è sicura”, ha detto oggi Cameron reagendo agli interrogativi sollevati da più parti sull’opportunità  che Coulson mantenga la sua posizione di responsabile della comunicazione dei Tory. Coulson era vicedirettore del News of the World nel 2007 quando un giornalista del domenicale, Clive Goodman, fu condannato a quattro mesi di prigione per aver ‘piratato’ i telefoni cellulari di tre dipendenti di Buckingham Palace. In quell’occasione Coulson dichiarò di non essere al corrente delle attività  illecite del suo giornalista, tuttavia decise di dimettersi. “Certo che sapevo delle dimissioni – ha detto – ma credo nel dare alle persone una seconda possibilità . In quanto direttore della comunicazione (Coulson) fa un lavoro eccellente per i conservatori”.

GB: CASO MURDOCH, CAMERON DIFENDE CAPO COMUNICAZIONE TORY (2)
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 9 LUG – L’ex vice primo ministro John Prescott, che dalle testimonianze riportate dal giornale risulta tra i politici obiettivo delle attività  illecite dei giornalisti, ha sollecitato David Cameron a riconsiderare la posizione del suo collaboratore all’interno del partito. Peter Mandelson, il ministro per le attività  produttive e tra i laburisti più influenti, ha sollecitato un’inchiesta della polizia sull’intera vicenda, mentre a Coulson chiede una “completa e chiara spiegazione”.