EDITORIA: SINDACATI, TUTELATE LA TRECCANI

EDITORIA: SINDACATI, TUTELATE LA TRECCANI
(AGI) – Roma, 14 lug. – Le segreterie nazionali e territoriali Slc/Cgil, Fistel/Cisl e Uilcom/Uil, hanno scritto unitariamente al presidente dell’istituto della enciclopedia italiana Treccani, Giuliano Amato, e a tutto il consiglio di amministrazione dopo che l’azienda, a sorpresa, ha annunciato tagli del 30% del personale, in assenza dell’apertura di un confronto sulle prospettive. Nel documento si rivendica la priorita’ della salvaguardia e della tutela di una grande istituzione culturale, e si ribadisce l’impegno delle organizzazioni sindacali ad affrontare il confronto del risanamento della societa’ a fronte di un vero piano industriale impostato sul rilancio. I sindacati chiedono subito un esame approfondito e tempestivo degli elementi strutturali che rendono da tempo insufficiente la capacita’ d’impresa dell’Istituto tra cui un’organizzazione aziendale opaca, la negazione e lo svilimento del lavoro interno, la staticita’ del gruppo dirigente che fino a pochi giorni fa smentiva formalmente ogni preoccupazione circa lo stato di salute dell’azienda.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari