Borsino dei direttori

17 luglio 2009 | 12:38

da vice direttore a direttore di ‘Toscana Oggi’

La lunga militanza nel giornale premia Andrea Fagioli, fiorentino, 53 anni, che da vice direttore diventa direttore di Toscana Oggi, settimanale d’informazione dei vescovi toscani. Nato nel 1983, edito dalla Cooperativa Firenze 2000, Toscana Oggi è l’unico settimanale toscano che copra l’intera regione. Suddiviso in due dorsi – uno regionale e uno locale – esce in sedici edizioni diverse, tante quante le diocesi che lo ricevono (tutte quelle toscane meno Pistoia). La diffusione dichiarata è di 15mila copie in abbonamento, mentre altre 5mila copie circa vengono distribuite in blocco alle rivendite parrocchiali e nelle principali edicole.
Fagioli succede ad Alberto Migone, che aveva diretto il settimanale fino al giorno della sua morte, a 74 anni, lo scorso 31 maggio. Professionista, laureato in lettere a Firenze, sposato, tre figli, è stato il primo assunto dal settimanale al momento della sua nascita. “Come avevano riconosciuto a Migone, non sono né di destra, né di centro, né di sinistra. Spero di essere oltre: il mondo cattolico ha solo sofferto di queste divisioni”, dice. Dal ’94 al ’96 è stato vice caporedattore di Avvenire a Milano all’inizio della direzione di Dino Boffo, e poi un paio di mesi a Roma all’agenzia Sir.

(La versione integrale dell’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 397, Luglio-Agosto 2009)