Protagonisti del mese, Scelte del mese

17 luglio 2009 | 16:50

Lapo Elkann sceglie Milano per la sua factory

“In autunno apriremo la nuova sede a Milano, in via Pestalozzi, nei pressi del Naviglio Grande. Un grande spazio ex industriale dove Indipendent Ideas svilupperà  pienamente la sua vocazione da factory creativa, favorendo la contaminazione con l’arte, ospitando esposizioni, performance, workshop”, annuncia Lapo Elkann.
“Sulla creatività  proviamo a rimanere il più puri possibile. Cerchiamo di farci corrompere il meno possibile dal mercato. Independent Ideas non sarà  mai un’agenzia monocliente perché questo ci trasformerebbe in una struttura di comunicazione tradizionale, come le altre”, sottolinea Lapo Elkann. “Tengo molto a questo punto. È una questione etica. E per sgombrare il campo da equivoci aggiungo che con Fiat io quasi non lavoro. Quello che faccio con Fiat rappresenta lo 0,2% del nostro fatturato”.
La nuova sede milanese ospiterà  anche il laboratorio creativo di Italia Independent, l’azienda di abbigliamento, accessori e oggettistica fondata tre anni fa da Lapo Elkann. “Oggi facciamo 140 prodotti, dalle t-shirt agli abiti, alle scarpe in collaborazione con Pantofola d’oro oltre, naturalmente, agli occhiali. E non è vero che abbiamo prezzi da sceicchi”, spiega Elkann.
“C’è una parte polverosa in Italia che va spazzata via, che non capisce che dev’esserci un rapporto fra valore del prodotto e prezzo”, sostiene Lapo Elkann. “La gente, oggi, vuole scoprire dei mondi quando si veste, quando sceglie un’auto, quando deve decidere come arredarsi la casa. Per me l’obiettivo è rimanere coerenti e consistenti con il brand, giocando a 360 gradi. E per le mie aziende continuerò a espormi in prima persona come ho sempre fatto, mettendoci faccia, cuore e palle. Non sono capace di stare nelle retrovie”.

La versione integrale dell’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 397, luglio-agosto 2009