New media

20 luglio 2009 | 16:06

EDITORIA: PAGLICCI (WEBSYSTEM) “SU INTERNET L’UNIONE FA LA FORZA”

EDITORIA: PAGLICCI (WEBSYSTEM) “SU INTERNET L’UNIONE FA LA FORZA”

MILANO (ITALPRESS) – “Cosa dimostra l’esperienza di Italia News?
Che anche su Internet vale il detto l’unione fa la forza. È un dato di fatto. L’aggregazione e’ l’unico meccanismo per dare forza e prospettiva alle testate locali su Internet”.
Lo afferma Luca Paglicci, direttore di Websystem, la concessionaria on line del Gruppo 24 Ore, in un’intervista pubblicata sul numero di luglio-agosto di “Prima Comunicazione”.
Italia News e’ la syndication on line del Sole 24 Ore e di altri nove quotidiani (Il Giorno, Il Resto del Carlino, La Nazione, Quotidiano.net, Il Tempo, Il Secolo XIX, L’Unione Sarda, Il Quotidiano della Calabria e Il Quotidiano della Basilicata).
In un anno i ricavi pubblicitari online delle testate aderenti alla syndication – la cui raccolta e’ curata appunta da Websystem – sono cresciuti del 217%.
Nell’anno nero dell’economia, con il mercato pubblicitario che ha visto crollare i fatturati della carta stampata e della televisione e rallentare la raccolta su Internet, Websystem ha chiuso il 2008 con un +40,6% rispetto all’anno precedente, cioe’ con una crescita doppia rispetto al mercato on line nel suo complesso. E nel primo trimestre del 2009 e’ riuscita a mantenere una crescita del 13,4%, contro il +3,9% del mercato.
Internet per i giornali puo’ essere un business redditizio, sostiene Paglicci, ma per sfondare nell’online bisogna impegnarsi seriamente e studiare molto.
(ITALPRESS) – (SEGUE).

EDITORIA: PAGLICCI (WEBSYSTEM) “SU INTERNET L’UNIONE FA LA FORZA”-2-

“Negli ultimi 12 mesi, ad esempio, noi di Websystem abbiamo studiato a fondo il problema di come collocare nel giusto contesto la pubblicita’ online. E pensiamo che la soluzione stia nelle applicazioni semantiche: a breve lanceremo una piattaforma di analisi semantica del contesto editoriale e di gestione della pubblicita’ online attraverso l’ad server. Lanceremo cioe’ la prima piattaforma di semantic advertising, realizzata in partnership con la societa’ Expert System”. L’obiettivo e’ quello di fare un passo avanti verso una migliore contestualizzazione della pubblicita’. “In questo modo miglioreremo l’efficacia, la redemption degli annunci”, afferma Paglicci. “Oggi il semantic web e’ una sperimentazione, domani potrebbe rivelarsi una scelta strategica”.
(ITALPRESS).