TLC

21 luglio 2009 | 11:36

TELECOM:ACCORDO;CISL,CONTRATTI SOLIDARIETA’ 1.054 LAVORATORI

TELECOM:ACCORDO;CISL,CONTRATTI SOLIDARIETA’ 1.054 LAVORATORI

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – I contratti di solidarietà , previsti nell’ambito dell’accordo relativo a Telecom siglato questa mattina dai sindacati di categoria presso il Ministero del Lavoro, “interesseranno 1.054 lavoratori, a fronte delle 470 procedure di licenziamento avviate a maggio scorso dall’azienda ed ora ritirate”. Lo ha spiegato il segretario generale della Fistel-Cisl, Armando Giacomassi, sottolineando che l’intesa “salvaguarda l’occupazione e di fatto anche la retribuzione”. L’accordo, ha infatti evidenziato, prevede una “riduzione del 47% dell’orario di lavoro, mentre la retribuzione contrattuale si attesterà  al 97%, per effetto di un calcolo fiscale e contributivo”. I contratti di solidarietà  partiranno dal 1 settembre 2009, per due anni (fino al 31 agosto 2011) e riguarderanno in particolare, ha infine sottolineato il segretario generale della Fistel-Cisl, i lavoratori delle aree servizi.