Comunicazione

22 luglio 2009 | 15:34

RAI: SGARBI “IO E DAVERIO COSTRETTI A SCEGLIERE TRA TV E POLITICA”

RAI: SGARBI “IO E DAVERIO COSTRETTI A SCEGLIERE TRA TV E POLITICA”

SALEMI (TRAPANI) (ITALPRESS) – “La Rai impone a me e a Philippe Daverio di non governare le citta’ se vogliamo fare televisione”.
Lo dice il sindaco di Salemi, Vittorio Sgarbi, in una nota.
“Anche Philippe Daverio – si legge nella nota – e’ vittima della tanto discussa circolare della Rai che vieta la stipula di contratti a pagamento per chi ricopre incarichi politici o amministrativi”.
Daverio, che dallo scorso anno e’ bibliotecario di Salemi, stamane nel corso di un colloquio con Sgarbi ha annunciato di essersi dimesso da consigliere provinciale di Milano e che rifiutera’ la carica di assessore alla Cultura del Comune di Palermo.
“La Rai gli ha inviato una lettera – spiega Sgarbi – chiedendogli di fare una scelta: dimettersi dai ruoli politici per continuare a fare televisione oppure rinunciare alla sua trasmissione”.
E continua: “E’ assurdo. Questa opzione non vale per nessun altro mestiere. Daverio ha cosi’ deciso di dimettersi da consigliere provinciale a Milano”.
Philippe Daverio restera’ comunque bibliotecario a Salemi.