Televisione

22 luglio 2009 | 17:04

TV: PARDI (IDV), TIVU’SAT MOSTRO DIGITALE IN MANI BERLUSCONI

TV: PARDI (IDV), TIVU’SAT MOSTRO DIGITALE IN MANI BERLUSCONI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 22 LUG – TivùSat “é un mostro digitale nelle mani di Berlusconi”: è il parere di Pancho Pardi, capogruppo Idv in commissione di Vigilanza. “I dirigenti di TivùSat – afferma Pardi in una nota – si affrettano a ricordare che la nuova piattaforma digitale non è nata per fare business, non partecipa alle dinamiche di mercato e non ha contenuti editoriali. Ora che sappiamo cosa non sarà , vorremmo capire cosa comporterà , dove finiranno la libertà  di espressione e le garanzie di pluralismo dell’informazione, di fronte a questo mostro digitale, dove il presidente del Consiglio figura tre volte: nell’azienda di famiglia Mediaset, nella Rai come dominus e a La7 con l’amichevole presenza di Tarak Ben Ammar”. Per il capogruppo Idv in Vigilanza, “il manierismo con cui à  stata presentata TivùSat non ha chiarito nessun dubbio. Esaurite le chiacchiere buoniste sulla gratuità  e la bontà  dell’iniziativa, rimane infatti da capire per quale ragione tre concorrenti del mercato analogico si uniscano in un progetto industriale, quali sono i costi sostenuti dalla Rai per la costituzione della piattaforma, quali i rischi di perdita derivanti dall’uscita dall’offerta satellitare di Sky – conclude – e quale sarà  l’impatto sugli utenti”. (ANSA).